Euler Hermes propone numerose soluzioni di cauzione a seconda delle esigenze espresse da ciascuna azienda: cauzione provvisoria e cauzione definitiva per appalti di lavori pubblici e forniture, cauzioni per adempimento di obbligazioni nei confronti di enti pubblici, cauzione per diritti doganali o per l’iscrizione all’albo per la gestione dei rifiuti.

Nel prestare una cauzione, noi ci assumiamo a Vostro nome la responsabilità nei confronti di terzi per i più svariati tipi di garanzie, come per esempio l’obbligo del contraente rispetto all’esecuzione di un appalto di costruzione e fornitura. Questo impegno può avvenire sotto forma di cauzione, garanzia o altro tipo di fideiussione. Euler Hermes agisce in questo caso da garante indipendente.

Proprio per tenere conto dei lunghi periodi di garanzia richiesti oggigiorno, che si aggiungono alle altre limitazioni della flessibilità finanziaria dei contraenti, è bene scegliere una soluzione sicura a lungo termine e decidere per una fideiussione di Euler Hermes.

In pratica, ciò significa che in caso di default del contraente, di solito causato da insolvenza, il Committente è in grado di recuperare dalla fideiussione fino al livello della cauzione le necessarie spese addizionali a cui andrà incontro.

PERCHÉ SCEGLIERE LE CAUZIONI EULER HERMES?

Il vantaggio principale offerto da Euler Hermes sta nel fatto che le cauzioni e le garanzie di EH sono generalmente accettate dalle autorità pubbliche e dal mondo economico, in quanto equivalenti alle fidejussioni delle grandi banche.

PRINCIPALI VANTAGGI DELLE CAUZIONI EULER HERMES:

  • Minore pressione sulle linee di credito concesse dalla banca
  • Solidità della garanzia
  • Rete globale di corrispondenti
  • Il nostro obiettivo: una lunga e fruttuosa collaborazione
  • La giusta soluzione per ogni gruppo target

Se chiedete alla Vostra banca di emettere una garanzia, essa sicuramente limiterà la linea di credito già aperta. Il rischio che correte è che il nuovo contratto, appena assegnato, possa diminuire la Vostra liquidità prima di capire cosa stia succedendo.

Le cauzioni e garanzie di Euler Hermes Vi aiutano ad evitare questo trabocchetto. Non soltanto diminuiscono la pressione sulla linea di credito concessa dalla banca, ma Vi concedono anche più spazio di manovra per sostenere finanziariamente la crescita dell’impresa.

Fonti indipendenti ci aiutano a dimostrare che con noi la Vostra sicurezza è in buone mani: Euler Hermes ha ottenuto un rating eccellente dalle maggiori agenzie ed è accreditata come garante generale per le cauzioni doganali e fiscali.

Provvisoria Appalti Pubblici Lavori

La “cauzione provvisoria” è richiesta dal Committente (Stazione appaltante) ad ogni Impresa che intende partecipare ad una gara d’appalto di Lavori Pubblici, e ha lo scopo di garantire al Committente il possesso dei requisiti previsti e, in caso di aggiudicazione, l’impegno dell’Impresa a sottoscrivere il relativo contratto, a costituire cauzione definitiva ed a stipulare le polizze assicurative previste. L’ammontare della cauzione è stabilito generalmente nella misura del 2 % dell’importo a base d’asta salvo riduzione a fronte delle certificazioni ISO 9001 e SOA.

Ref : Art. 75 D.Lgs 163/2006

Definitiva Appalti Pubblici Lavori

L’impresa rimasta aggiudicataria di un appalto di Lavori Pubblici deve prestare “cauzione definitiva” a garanzia di tutti gli obblighi assunti con la firma del contratto, tra cui quello di stipulare le polizze assicurative previste. L’importo della cauzione è stabilito nella misura del 10% dell’importo dei lavori al netto dell’eventuale ribasso d’asta salvo riduzione a fronte delle certificazioni ISO 9001 e SOA.

Ref : Art. 113 D.Lgs 163/2006

Rata a Saldo nei Lavori Pubblici

Il pagamento della rata di saldo è effettuato entro 90 giorni dall’emissione del certificato di collaudo provvisorio o del certificato di regolare esecuzione, a fronte di adeguata garanzia del rimedio a carico del costruttore degli eventuali interventi di ripristino dovuti a difetti inizialmente non noti.
Ref : legge quadro n. 109 del 12.2.1994 così come modificata dalla Legge n. 415 del 18.11.98 (Merloni-ter). D.P.R. 554 del 21.12.1999 art.102 (Regolamento attuativo)

Provvisoria Fornitura e Servizi Enti Pubblici

La “cauzione provvisoria” è richiesta dall’Amministrazione pubblica ad ogni Impresa che intende partecipare ad una gara per appalto di fornitura o di servizi, ed ha lo scopo di garantire al Committente medesimo l’impegno dell’Impresa aggiudicataria a sottoscrivere il relativo contratto. L’ammontare della cauzione è stabilito generalmente nella misura del 2% dell’importo a base d’asta salvo riduzione a fronte delle certificazioni ISO 9001 e SOA.
Ref : Art. 75 D.Lgs 163/2006

Definitiva Forniture e Servizi Enti Pubblici

L’impresa rimasta aggiudicataria di un appalto pubblico di fornitura o di servizi deve prestare “cauzione definitiva” a garanzia di tutti gli obblighi assunti con la firma del contratto. L’ammontare della cauzione è stabilito nella misura del 10% dell’importo offerto per l’esecuzione della fornitura o del servizio salvo riduzione a fronte delle certificazioni ISO 9001 e SOA.
Ref : Art. 113 D.Lgs 163/2006.

Generica di Buona Esecuzione Enti Pubblici

Sono cauzioni diverse, richieste a garanzia dell’adempimento di obbligazioni assunte verso enti pubblici, come stabilito da specifiche normative che disciplinano numerose fattispecie.

Sono cauzioni diverse, richieste a garanzia dell’adempimento di obbligazioni assunte verso enti pubblici, come stabilito da specifiche normative che disciplinano numerose fattispecie.

I contribuenti che all’atto della presentazione della dichiarazione annuale o trimestrale dell’I.V.A. si trovino ad essere creditori nei confronti dell’Amministrazione Finanziaria, possono chiedere ed ottenere il rimborso anticipato di tale credito prestando garanzia mediante polizza fideiussoria.
Ref :D.P.R. n. 633 del 26.10.1972 e successive modifiche ed integrazioni. Art. 22 Legge n. 449 del 27.12.1997

La normativa doganale – rappresentata principalmente dal D.P.R. 23.1.1973 n. 43, dal D.M. 7.3.1977, dalla Legge 14.8.74 n. 346 e dalla Legge 25.7.2000 n. 213 – consente a chi effettua certe operazioni doganali la sostituzione del pagamento dei relativi diritti con la costituzione di una cauzione, anche mediante una polizza fideiussoria. Ad esempio, a garanzia del pagamento periodico e/o differito, per temporanea importazione, per esercizio di magazzino doganale privato, o per diritti in sospeso, ecc.

Assicurazione del credito - Credit Solution EH